mercoledì, febbraio 15, 2006

Comune che vai contravvenzione che trovi

Sono andato a fare una gita con la mia auto e h preso una contravvenzione, niente di che dire era giusta perché non mi sono accorto del pagamento del parcheggio.
Sono andato al Comando alle 16 per pagare e mi dicono che la contravvenzione deve essere pagata alla banca X che fa tesoreria al comune.
Come?
"Si bisogna pagare alla banca"
"ma io non abito qui e domani non posso tornare"
"allora l'aspetta a casa aon sette euro in più che prende la posta"
Prima di venire via mi sono messo a parlare con un vigile ed ho capito le seguenti cose:
ogni comune ha una banca locale principale, la quale gestisce qualcosa, la quale ogni volta che ci sono le così dette gare interviene a far vincere qualla o quell'altra banca, al momento che vince una di queste banche avrà certamente un ricavo diviso per tre, a questo punto entra in gioco la riscossione mono.
Niente conto corrente solo Banca X.
Certo non si può dire che il gioco sia dei più gratificanti, ma vale certamente la candela.
Pensare che siamo nell'era on line, ma per pagare una contravvenzione no, basterebbe pochissimo, uno sportello collegato alla Banca X un bancomat, la digitazione del nominativo, del numero verbale, dell'importo e il gioco sarebbe fatto, ma non si può perché altrimenti la candela si spegnerebbe.

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home