martedì, maggio 30, 2006

Milano - Palermo

Manifestazione a Palermo Pro Borsellino
Finalmente sono finite le campagne elettorali, anche se per alcuni continueranno con il eferendum, in cui saranno impegnati tutti gli italiani a difendere la costituzione tanto cara al precedente Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi che nonostante non ci avevo fatto mai caso è diventata orgoglio anche mio.

Le amministrative hanno dato uno spaccato di questo Paese molto definito.

Milano:
si è confermata roccaforte del Polo, del benessere, della gente che vive bene e che beata lei ha occupazione, che è soddisfatta della pensione e di vivere in un oasi di inquinamento.
Questo è bastato per la bellissima Moratti per vincere contro un tutelatore della legge.

Palermo:
sono dispiaciuto per i ragazzi rimpatriati per difendere la legalità, per cambiare, la loro voce si è purtroppo dissolta nel vuoto, la mafia ha vinto ancora.
Ai ragazzi che hanno fatto questo sacrificio dico di non mollare di sostenere ancora la Signora Borsellino di farle ancora sentire il vostro sostegno, la lotta non è finita.

Il cambiamento in una regione come la Sicilia non è facile bisogna sia graduale, la sconfitta ha tanti significati, ma arrendersi sarebbe un errore grave, è a coloro che hanno manifestato che mi rivolgo, non abbandonate gli striscioni fateli vedere ancora in ogni manifestazione, fate in modo che il nome Borsellino diventi un simbolo di giustizia e legalità, è difficile, ma se lo farete per la Sicilia e per l'Italia ci sarà un futuro migliore.

2 Comments:

Blogger bluepaul said...

free tunes at my [non-profit] website!
instamusic.biz

Anonymous Anonimo said...

la tempesta è passata, ma la mafia rimane

Posta un commento

<< Home